Top

Cecina de León – METÀ sottovuoto 1.5 kg ca

75,90

La “Bresaola Spagnola”

La Cecina de León presenta una carne magra, saporita e delicata, che a molti può ricordare la nostra Bresaola.
Per la sua preparazione si usa carne di bovino delle razze autoctone della Comunità Autonoma di Castiglia e León, affumicata delicatamente con legno di rovere.

N.B. Il peso del prodotto potrà avere una variazione del ±4%. La differenza sarà compensata con maggiori quantità di altri prodotti a peso variabile presenti nel carrello.

L’unità di vendita è pari a una metà.

1 disponibili

Compara

La Cecina de León, come indica il suo stesso nome, viene prodotta nella provincia di León. L’altitudine media di questa regione della Spagna (1.500 m), il clima continentale mediterraneo con inverni lunghi e primavere e autunni dalle piogge abbondanti, fanno sì che si creino le condizioni ideali per la produzione della Cecina. Il clima rende infatti possibile una lenta essiccazione della carne, che contribuisce alla creazione del caratteristico sapore e del gusto inimitabile.

La Cecina può definirsi come carne bovina essiccata e affumicata, proveniente dalla parte posteriore dell’animale. Esteriormente ha un colore tostato-abbrustolito, leggermente scuro, dovuto al processo di maturazione. Al taglio presenta un colore che varia dal ciliegia al granata, e che tende ad accentuarsi ai bordi verso la fine del processo. Presenta anche delle leggere venature di grasso, che le apportano la sua caratteristica succosità.
È una carne dal sapore caratteristico, leggermente salata e poco fibrosa.

Storia

La Cecina è un alimento di antica tradizione con moltissime testimonianze storiche scritte. Soprattutto letterarie, segno distintivo di un prodotto di nicchia molto desiderato. La parola “cecina” viene dal latino siccus, che significa secco. Giá nel Secolo IV a.C., Lucio Giunio Moderato Columella, amico di Seneca, descrive il processo per la produzione della cecina raccomandando attenzione alla fase di luna calante, in particolare con il solstizio d’inverno. Nel Secolo XVI viene data alle stampe la novella picaresca “Lazarillo de Tormes” che contiene un riferimento alla cecina. La cecina è stata testimone della scoperta dell’America, perché indicata tra le provviste della caravella Santa Maria insieme ad altre carni salate. Nella letteratura spagnola del secolo d’oro occupa un posto importante il reverendo Padre Isla, nel cui “Fray Gerundio de Campazas”, ambientato nella zona di León, la cecina viene citata in varie occasioni e sempre per essere elogiata.

Lavorazione

Per la sua preparazione si usa carne di bovino con un peso minimo di 500 kg delle razze autoctone della Comunidad Autónoma de Castilla y León. Quando il taglio giunge alla fabbrica, si accerta subito che risponda ai requisiti richiesti dal Regolamento del Consiglio in quanto a peso, forma e percentuale di grasso; in caso positivo, si colloca il sigillo rosso numerato con la sigla dell’I.G.P., che permette di identificare i pezzi uno per uno e di tenerli perfettamente sotto controllo durante tutto il processo.
Mediante il taglio si dà forma alle differenti parti, poi mandate alla salagione. Qui sono sono coperte di sale marino grosso. La più pregiata tra le carni è il taglio “babilla”, ovvero la carne presente sulla tibia. Le carni si lavano con acqua tiepida per eliminare il sale in eccesso. Il riposo successivo permette l’eliminazione dell’acqua presente, consente la penetrazione omogenea del sale e favorisce lo sviluppo della sua caratteristica microflora. Infine, per l’affumicatura si usa legno di rovere.

Stagionatura

La stagionatura si realizza in aree di essiccazione naturali provviste di finestre con aperture regolabili che permettano di controllare la temperatura (circa 11ºC) e l’umidità (75-80%). Questo periodo dura tra gli otto mesi e l’anno. Si vende sottovuoto a causa della rapida disidratazione.

 

Scheda Prodotto

Peso: 1.5 kg ca

Ingredienti: carne di manzo, sale, zucchero, correttore di acidità (E-331), conservanti (E-252 e E-250). Senza glutine.

Conservazione: conservare tra +0°C e +4°C

 

Valori nutrizionali: per 100 g di prodotto
Valore energetico 727kj

173kcal

Grassi 5,9g
Di cui acidi grassi saturi 2,4g
Carboidrati 0,8g
di cui Zuccheri 0,8g
Proteine 29,1g
Sale 4g

 

Recensioni dei clienti
0
0 valutazioni
5 Stella
0%
4 Stella
0%
3 Stella
0%
2 Stella
0%
1 Stella
0%
Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.

Scrivi una recensione

Scrivi la prima recensione per “Cecina de León – METÀ sottovuoto 1.5 kg ca”

0

TOP